venerdì 1 luglio 2016

Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll

Alice nel paese delle meraviglie

Di Lewis Carroll

Numero di pagine: 156 ALTRE EDIZIONI

Come previsto le parti più interessanti sono state la prefazione e le note critiche. La favola in sé mi annoia e mi stanca, la narrazione è logorroica ed il senso dell’assurdo non mi diverte. Una favola molto moderna nel suo modo di essere frenetica  sembra quasi scritta ai giorni nostri.In questa edizione del libro la prefazione di Lella Costa è sicuramente un valore aggiunto per chi come me non è amante di una certa letteratura diciamo dell’infanzia… Anche se chiamarla letteratura dell’infanzia è riduttivo.

Molto interessanti le note in fondo alle pagine nelle quali si spiegano certi giochi di parole che altrimenti con la traduzione sarebbero persi e nelle quali si spiegano anche aneddoti e fatti che rendono più interessante la lettura.

Nonostante le spiegazioni e le critiche notevolmente interessanti e piacevoli rimane il fatto che a me questo libro in sé non piace, non mi diverte leggerlo, non provo alcuna soddisfazione A navigare nell’assurdo… A me piacciono le favole classiche, quelle stupide, quelle banali, dove vissero felici e contenti e dove il massimo della pazzia è una fata che trasforma la zucca in carrozza.

 

 


Archiviato in:LE MIE RECENSIONI Tagged: carroll

from WordPress http://ift.tt/2982eas
via IFTTT
Posta un commento